home

In copertina scritto autografo di Aldo Moro tratto dalle Lettere dalla prigionia, Roma 1978   “Siate indipendenti. Non guardate al domani, ma al dopodomani”.  

“…Ci dovevamo fermare e dovevamo farlo tutti insieme”. E’ uno dei passaggi centrali della lettura di Giuseppe Cederna entrata nel “catalogo” di Racconti in tempo di peste, progetto di Sergio Maifredi e Corrado D’Elia, che vi riproponiamo a distanza di 6 mesi. Ora, che la curva dei contagi torna in modo preoccupante a salire.

Che fine hanno fatto tutte quelle parole che ci hanno uniti e fatto riflettere durante il lockdown, che hanno tenuto alto il nostro livello di attenzione, che ci hanno inchiodato al senso di responsabilità, l’uno verso l’altro? Dove sono finite? E dove siamo noi, adesso? Presto ve ne daremo conto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...